6 consigli +1 per recuperare l’energia prima delle ferie|Erboristeria Girasole

6 consigli + 1 per recuperare l’energia prima delle ferie

La stanchezza pre-ferie è una condizione che affligge molti ed è davvero faticosa da superare. 6 consigli + 1 per recuperare l’energia prima delle ferie | Erboristeria Il Girasole Ravenna
Capita di sentirsi come dopo una brutta influenza, debilitati, senza forze e spossati.

Sono i classici sintomi di chi aspetta le vacanze, mentre il corpo e la mente proprio non rispondono agli stimoli della quotidianità. La pausa estiva prima o poi arriva ma è sempre meglio ricorrere a qualche rimedio prima che il calo fisiologico diventi un vero e proprio tracollo.

1) Rispettare i pasti e seguire una strategia

Non bisogna sgarrare sui cinque pasti raccomandati: i tre principali, cioè colazione pranzo e cena, più i due spuntini, uno a metà mattina e una piccola merenda pomeridiana.

2) Scegliere cibi energetici

È buona norma introdurre nella dieta almeno gran parte dei 20 cibi super-energetici, ovvero asparagi, carne magra, cavoletti di Bruxelles, cavolfiore, cetrioli, farina d’avena/porridge, frutta secca, lamponi, lenticchie, limoni, melone cantalupo, olio di cocco, peperoncino, pesce non d’allevamento, pompelmo, quinoa, sedano, spinaci, uova, zenzero.

3) Bere e idratarsi molto

La soglia minima di trenta millilitri d’acqua per ogni chilogrammo di peso corporeo, fino a un massimo di tre litri, è la dose d’acqua giornaliera raccomandata.

4) Rallentare i ritmi

Nelle settimane pre-vacanza non occorre sospendere del tutto la palestra, ma piuttosto chiedere di meno all’organismo.
Abbassare i ritmi di lavoro in generale, e dunque di dispendio energetico, aiuta anche a eliminare più grassi rispetto a quando si brucia il glicogeno presente nei muscoli e negli organi durante una attività fisica impegnativa.

5) Fare sport al mattino

In questa fascia oraria mattutina, che si può estendere fino alle due del pomeriggio, le ghiandole surrenali sono al massimo e svolgono al meglio la loro attività.

6) Bandire il cellulare

Nell’ambiente nel quale si riposa è bene allontanare lo smartphone, computer e televisore e tutto quanto possa fornire una stimolazione elettronica perché genera uno stato di eccitazione sull’organismo che peggiora la qualità del sonno, impedendo anche un riposo profondo.

7) Utilizzare gli integratori Solgar

Gli integratori Solgar sono un valido supporto nei momenti di intenso stress fisico e mentale, per sostenere l’organismo nei periodi di affaticamento psicofisico, di debolezza, stanchezza e nei cambi di stagione.

Vieni a scoprirli in Erboristeria e trova quello più adatto a te.