Prostata | Erboristeria Il Girasole Ravenna

La prostata è una ghiandola endocrina, avente le dimensioni di una noce, che fa parte dell’apparato genitale maschile. Si trova sotto la vescica e ha la funzione di produrre il liquido seminale, uno dei costituenti dello sperma, che contiene gli elementi necessari a nutrire e veicolare gli spermatozoi.

Tuttavia la prostata non è semplicemente una ghiandola che fa parte dell’apparato sessuale, ma influisce notevolmente con le vie urinarie, fondamentali nella vita di ogni essere vivente. Anche se per qualcuno i disturbi legati a tale ghiandola possono essere fonte di imbarazzo non bisogna assolutamente sottovalutarli. È importante tenere la prostata monitorata periodicamente, da parte degli uomini, in particolare dai 40 anni in su.

Con l’invecchiare degli uomini la prostata tende ad ingrossarsi, cosa che nella maggior parte dei casi non rappresenta un rischio o un problema, ma in alcuni casi può dare luogo a sintomi di carattere urinario: flusso lento o interrotto, difficoltà o bisogno più frequente di urinare, sensazione di svuotamento non completo, e nelle situazioni più problematiche incontinenza.

La prostatite è un’infiammazione,

causata nella maggior parte dei casi da un’infezione da batteri, provenienti dalla vescica o dal canale urinario. Tale disturbo può affliggere anche uomini di giovane età e può essere provocato anche da errate abitudini di vita (stress, alcol o praticare alcuni sport come equitazione o ciclismo).

Soffrire di prostatite causa una diminuzione della qualità della vita ed i sintomi che ne scaturiscono possono avere un forte impatto sia sulla sfera fisica che psicologica, in particolare affettivo-sessuale. A riprova di questo, non risulta ancora chiaro alla scienza se la prostatite cronica sia una concausa della depressione o se la depressione possa incidere in maniera significativa sui sintomi prostatici.

L’ipertrofia prostatica benigna (BPH)

provoca il progressivo ingrossamento della prostata, che si sviluppa normalmente con la mezza età, tanto che circa il 25% degli uomini oltre i 50 anni inizia ad accusare tale disturbo.

Sulla sfera naturale le piante officinali più utilizzate per la cura della prostata sono:

  • Serenoa Repens: svolge un’azione riequilibrante del sistema ormonale maschile, grazie agli steroli vegetali che inibiscono l’azione del DHT l’ormone responsabile dell’ipertrofia prostatica benigna. Oltre a questo la serenoa svolge un’azione antinfiammatoria, diuretica e antisettica urinaria;
  • Uva ursina: può essere considerata un antisettico attivo che si può consumare ogni volta si incontra un’infiammazione o infezione delle vie urinarie, grazie alla sua capacità di svolgere un’azione antibatterica, antinfiammatoria e calmante sullo stimolo continuo della minzione o il dolore. Può essere prescritta in caso di prostatite, cistite acuta e cronica e nell’uretrite.
Erboristeria Il Girasole

I prodotti che consigliamo sono

  • Prostenil Aboca;
  • Palma Nama Solgar;
  • Serenoa capsule;
  • Infusi ed Estratti personalizzati.

Erboristeria Il Girasole

Vuoi richiedere altre informazioni?

Contattaci e saremo lieti di aiutarti!

Potrebbe interessarti anche…

Sessualità